Serie A2: Longbridge, sweep al Cervignano e storica salvezza all’esordio in A2

29.08.2019

Sembrava quasi impossibile, ma dopo una lunga rincorsa, durata un intero campionato, il Longbridge ha ottenuto il tanto sognato 4° posto in classifica, riuscendo cosi ad evitare il pericolo dei playout e ad assicurarsi la permanenza in serie A2 anche per la prossima stagione. Non è stata facile però domenica perche i nostri ragazzi avevano l'obbligo di portare a casa due partite nello scontro casalingo contro la diretta avversaria Cervignano, che ha venduto cara la pelle ma che nulla ha potuto contro il cuore e la voglia di vincere del Longbridge. Due vittorie con punteggio strettissimo, 3-2 al decimo inning la prima partita, mentre la seconda è terminata 1-0.

GARA 1

Il Longbridge mostra subito la voglia di vittoria e si porta avanti 2-0 dopo il primo inning: BB a Gaiba, valida di Rondelli, BB a Ferini e battuta da salsa cocktail di Gamberini che porta a casa 2 punti. Il Longbridge prova ad aumentare il vantaggio al terzo riempiendo le basi ma i tentativi sono vani e gli avversari mantengono le distanze.

Cervignano reagisce solo al quinto inning dove riesce a mettere a segno 1 punto al partente Ghebreigziabiher (6.2 IP, 5 H, 1 ER, 2 BB, 8 K). I nostri ragazzi non riescono a scappare via e gli ospiti ne approfittano per trovare il pareggio al settimo inning, 2-2.

Ancora due rimasti in base al nono attacco e quindi partita che va agli extrainning. Regola del Tie-Break e quindi corridori in prima e seconda con 0 out, ma occasione che non viene sfruttata dagli ospiti e il rilievo Clemente (W, 3.1 IP, 3 H, 0 ER, 3 BB, 5 K) chiude l'inning a 0 punti.

Ora è il turno del Longbridge che con la stessa situazione sfrutta un errore difensivo sul bunt di Guerrero per segnare il punto della vittoria.

GARA 2

Una seconda partita strepitosa in fase difensiva per i nostri ragazzi, che non hanno concesso nulla ai friulani. In attacco è stato costruito poco ma nel momento giusto, durante il primo attacco, quando Marchi ottiene una BB, arriva in seconda sulla battuta di Moronta e giunge in terza su lancio pazzo. A questo punto la valida di Rondelli porta a casa il decisivo punto dell'1-0.

La difesa continua a reggere bene durante tutta la partita (0 errori) e soprattutto sostiene la grandissima prova del partente Bortolotti (W, 8 IP, 4 H, 0 ER, 3 BB, 7 K).

Partita al cardiopalma e lo diventa ancora di piu all'ottavo inning quando, con l'uomo in terza, il Cervignano batte una forte rimbalzante sul cuscino di terza, viene raccolta dal terza base Ferri che riesce a toccare il corridore fuori base e a chiudere uno straordinario doppio gioco lanciando in prima.

Viene chiamato in pedana per l'ultima difesa il closer Clemente (S, 1 IP, 0 H, 0 ER, 0 BB, 3 K) che con tre strike out chiude la partita.

Complimenti a tutta la dirigenza, a tutto lo staff tecnico e a tutti i ragazzi per questa emozionante stagione conclusasi in maniera eccellente. Un grazie enorme anche a tutti i tifosi e gli spettatori che ogni giornata seguono i nostri ragazzi e che domenica hanno riempito gli spalti del Leoni di Casteldebole per sostenere la squadra verso questa impresa.